Stampa questa pagina

Permesso di soggiorno

11 Set 2016 Letto 5627 volte

Il permesso di soggiorno costituisce il titolo che autorizza la presenza dello straniero sul territorio dello stato italiano e ne documenta la regolarità e consente di svolgere le attività che sono indicate nel permesso stesso e  permette l’accesso ai diritti e ai servizi riconosciuti agli stranieri.

Chi lo deve richiedere

  • i cittadini di paesi extraeuropei e chi non ha una nazionalità (apolidi) che intendono soggiornare in Italia per più di tre mesi anche se per motivi turistici.

I cittadini comunitari possono entrare nel territorio italiano senza bisogno di passaporto o visto d'ingresso

Quando va richiesto

  • Entro 8 giorni lavorativi dall'ingresso.
Durata del permesso

  • tre mesi, per visite, affari e turismo
  • nove mesi, per lavoro stagionale
  • un anno, per la frequenza di un corso per studio o formazione professionale certificati; è previsto il rinnovo annuale per corsi pluriennali
  • due anni, per  lavoro autonomo, per lavoro subordinato a tempo indeterminato e per ricongiungimenti familiari
  • durata legata alle necessità specificamente documentate e negli altri altri previsti dal Testo unico Immigrazione
Come fare

E' necessario presentare:

  • il modulo di richiesta
  • il passaporto (o altro documento di viaggio equivalente), in corso di validità con il relativo visto di ingresso, se richiesto
  • una fotocopia del documento stesso
  • 4 foto formato tessera, identiche e recenti
  • una marca da bollo da euro 16,00
  • la documentazione necessaria al tipo di permesso di soggiorno richiesto
  • il versamento di un contributo compreso tra euro 80 e euro 200.
Rinnovo del permesso di soggiorno

Il rinnovo del permesso di soggiorno deve essere richiesto alla questura competente per provincia di residenza almeno 60 giorni prima della scadenza, per la verifica delle condizioni previste.
Non viene rinnovato quando lo straniero ha interrotto il soggiorno in Italia per un periodo continuativo di oltre sei mesi, o per un periodo continuativo superiore alla metà del periodo di validità  per i permessi almeno biennalea meno che l'interruzione sia dipesa dalla necessità di adempiere agli obblighi militari o da altri gravi e comprovati motivi.

Dove si richiede

Le domande di rilascio e rinnovo di permesso di soggiorno possono essere presentate dall’interessato presso

  • gli Uffici Postali abilitati
  • i Patronati

Articoli correlati (da tag)

  • Richiesta variazioni di indirizzo
    Se lo straniero risiede all'interno del territorio comunale e vuole cambiare indirizzo deve presentare richiesta all'Ufficio Servizi demografici.
  • Cancellazione dall'Anagrafe Popolazione Residente
    La cancellazione dall' APR - Anagrafe della popolazione residente può avvenire nei seguenti casi:
  • Iscrizione all'Anagrafe Popolazione Residente

    L’iscrizione anagrafica non è obbligatoria per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno ma è importante per il rilascio della patente di guida, della carta di identità, dell' iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale e soprattutto nel caso in cui lo straniero voglia chiedere la cittadinanza italiana il cui requisito principale è l’aver regolarmente soggiornato in Italia per un determinato periodo di tempo.