Stampa questa pagina

Area Naturalistica di Frassineto

04 Set 2016
Pubblicato in Itinerari
Letto 11735 volte

L'area naturalistica di Frassineto

L’area naturalistica "Frassineto" si estende su una superficie di 81,25 ettari, è ricoperta interamente da bosco ceduo avviato ad alto fusto, deve la sua denominazione al frassino, largamente presente. Essa è ubicata per la maggior parte nel territorio di Calvanico (circa 77,1 ettari) e per la restante parte nel territorio di Fisciano (circa 4,15 ettari).

Dista circa 15 km da Salerno ed è situata ad un’altitudine media di 650 metri nella fascia di territorio tra le zone boscate dette ‘Acqua dei faggi’ e ‘Costa della traversa’, sulla pendice occidentale dei Monti Picentini.

E' percorsa da quattro sentieri (F1-F2-F3-F4) e al suo interno sono presenti spazi attrezzati ed aree per la sosta e punti di osservazione della natura, con tavoli e panche in legno. In prossimità dell’ingresso all’Area è stata costruita una casetta in pietra in stile tradizionale, all’interno della quale, dal 1997 è stato completato l’allestimento di un piccolo museo della civiltà silvo-pastorale.

Periodicamente, sempre all’insegna del rispetto per l’ambiente, nell’Area si attuano iniziative di vario genere che coinvolgono cittadini e scolaresche quali: escursioni, visite guidate, manifestazioni a sfondo ecologico, didattiche, folcloristiche e sportive.

Diverse sono poi le attività che è possibile svolgere all’interno dell’Area: trekking, fotografia naturalistica, studi naturalistici, footing, cicloturismo, birdwaching.

Come arrivarci

Dal raccordo E841 Avellino – Salerno, uscita Lancusi, proseguire per Gaiano e seguire le indicazioni per “Area protetta Frassineto”

Come accedere ai sentieri

Dal parcheggio in ghiaia e pietra (con leggera pendenza) si accede all’Area, da cui partono 3 sentieri, con fondo in pietra e ghiaia, con sconnessioni. Alcuni sentieri sono accessibili con la macchina, previo permesso.

Il primo sentiero (F1), si sviluppa ad anello su una lunghezza di 3 km e larghezza 2,5 mt, con partenza ed arrivo presso la Casetta silvo-pastorale, situata a 100 mt dall’ingresso dell’area. Nella casa ci sono servizi igienici, ma non specifici per disabili. All’interno si trovano, inoltre, un piccolo museo, tavoli e sedie nonché la possibilità di usare un televisore con videoregistratore. Lungo il sentiero si incontrano una carbonaia, una teleferica per trasporto legname, un capanno ed un area attrezzata per sosta e picnic.

I sentieri F2 e F3 sono due diramazionie del sentiero. Il primo ha una lunghezza complessiva di circa 1 Km con un'ampiezza di 2,5 mt. Il sentiero F2 invece ha una lunghezza di 1,5 KM in leggera discesa.

Informazioni

Il circolo Legambiente “Valle dell’Irno” con la collaborazione dei suoi volontari, organizza costantemente, sin dal 1990, visite guidate per gruppi organizzati e per scolaresche, all’area naturalistica, al museo silvo-pastorale allestito nell’area e lungo i sentieri didattici dove vengono illustrati i contenuti di tutte le schede e tabelle istruttive presenti. L’ingresso all’area è libero. Per informazioni e prenotazioni consultare il sito web dell'associazione.

Legambiente Valle dell'Irno

Centro Sociale "P. De Salvo"
Via A. Sabatini, 13
84080 - Aiello di Baronissi (SA)

Telefax: +39 089 95 43 04
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito Web: www.legambienteirno.it
pagina facebook